CENTRO ANTIFUMO
TEST DIPENDENZA
TEST MOTIVAZIONALE
LA COMMUNITY
Cigaretteless
Home>lo sapevi che>Fumare e fare sport

FUMARE E FARE SPORT

Un’accoppiata pericolosa

Fumo e sport non vanno d’accordo.1 Il fumo, infatti, incide negativamente sul rendimento sportivo, interferendo sull’efficacia del meccanismo di trasporto dell’ossigeno ai tessuti e provocando una diminuzione della capacità polmonare e della forza muscolare.1

Un’attività fisica moderata, tuttavia, migliora la funzionalità polmonare anche nei fumatori.  Lo sport è utile, ma la soluzione è smettere di fumare.2 I danni generati dalla dipendenza dalle sigarette sono numerosi e incidono sulla salute del nostro organismo in maniera importante. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, la dipendenza dal fumo è la prima causa di malattia e di morte al mondo, si calcola che ogni sigaretta fumata accorci la vita di 7 minuti.1

Quindi, qual è il rapporto che intercorre tra fumo e sport? E soprattutto, praticare attività fisica diminuisce la pericolosità del fumo o sono i danni indotti dal fumo a rendere difficoltoso l’allenamento e a ridurre le performance sportive?

I danni del fumo: un impatto su tutto il corpo

Gli effetti nocivi indotti dal fumo possono interessare tutto il nostro organismo. Il fumo, infatti, aumenta il rischio di:

  • malattie dell’apparato respiratorio come asma, bronchite cronica, infezioni delle vie respiratorie ed enfisema polmonare;
  • patologie cardiovascolari tra cui ictus, infarto del miocardio, aumento della pressione arteriosa e aterosclerosi;
  • disturbi all’apparato riproduttivo;
  • molti tipi di tumore, in particolare il carcinoma polmonare che nei fumatori ha una frequenza 20 volte superiore ai non fumatori e il tumore a reni e vescica;
  • invecchiamento della pelle.1

Fumare e fare sport: i rischi specifici

Fumo e sport sono inconciliabili poiché il fumo, provocando una diminuzione della capacità polmonare e della forza muscolare, incide negativamente sul rendimento sportivo. L’attività aerobica è basata sull’efficacia del meccanismo di trasporto dell’ossigeno ai tessuti; questo meccanismo vede coinvolti polmone (la sorgente d’ossigeno), emoglobina (che lega l’ossigeno nel sangue) e capillarizzazione del muscolo. Il fumo interferisce a ogni livello.1

A livello respiratorio, per esempio, è stato osservato come, in condizione di riposo, compiere 15 aspirazioni di sigaretta in un tempo di circa 5 minuti, causi un aumento delle resistenze polmonari. Una condizione che permane per circa mezz’ora e che va ad interferire con la normale attività respiratoria.1 In questo stato il consumo energetico aumenta e ostacola le normali funzioni metaboliche muscolari,3 impedendo alla muscolatura stessa di ottenere l’ossigeno necessario per poter lavorare correttamente.1

Inoltre, il monossido di carbonio prodotto dal fumo riduce la quantità di ossigeno nel sangue, causando effetti negativi anche sui tessuti, come nel caso del tessuto muscolare in cui si assiste ad una diminuzione della resistenza e del rendimento delle performance sportive.1

Smettere di fumare è essenziale per poter praticare sport in modo sano e funzionale, ottenendone il massimo beneficio.

Smettere di fumare: i benefici per il corpo

È importante smettere di fumare, ma se proprio non si riesce, è comunque utile praticare un’attività fisica moderata.2 Un fumatore dovrebbe mantenere uno stile di vita attivo, in accordo col proprio medico, soprattutto per ridurre lo stato infiammatorio dell’organismo,2 per migliorare la resistenza dei muscoli respiratori,2 per proteggere l’apparato cardiovascolare e controllare il peso. 2

Tutti benefici limitati e temporanei, quelli derivanti dalla pratica sportiva senza l’abbandono dell’abitudine al fumo, che diventerebbero molto più concreti e permanenti smettendo definitivamente di fumare.

Dire addio alla sigaretta aiuta a:

  • normalizzare la pressione sanguigna, diminuiscono le pulsazioni e si regolarizza il battito cardiaco;4
  • migliorare la respirazione, soprattutto sotto sforzo;4
  • ripristinare i normali livelli di ossigeno;4
  • migliorare la circolazione sanguigna;4
  • eliminare le congestioni nasali.4

Tutti aspetti che, oltre ad essere estremamente positivi per la salute del corpo, facilitano e migliorano la pratica sportiva.

Fumare e fare sport: addio dipendenza

L’attività fisica aiuta a combattere la dipendenza dalle sigarette.1

Esattamente come la nicotina, l’attività fisica agisce come stimolatore del sistema nervoso centrale aiutandolo a rilasciare i mediatori del benessere tra cui la serotonina, la dopamina e la noradrenalina.1

Questo fenomeno, oltre a favorire un miglioramento generale del benessere psicofisico,1 scatena una serie di effetti positivi tra cui:

  • l’aumento della produzione di endorfine;
  • la maggior resistenza alla crisi di astinenza da nicotina;
  • lo sfogo dello stress e delle tensioni accumulate.

Fattori che, lavorando in sinergia, influiscono sulla dipendenza dal fumo e sulla volontà individuale di eliminare, per sempre, questa abitudine dalla propria vita.1

Praticare costantemente un’attività fisica moderata,2 compatibilmente con il proprio stato fisico e di salute, svolge una vera e propria azione protettiva sull’organismo e, in particolare, sull’apparato respiratorio.2 Beneficio che, soprattutto nei fumatori, è legato alla riduzione degli effetti negativi che il fumo ha sulla funzionalità polmonare2 e sul miglioramento della resistenza dei muscoli respiratori.2

Se fumare e fare sport, può risultare più faticoso per i danni che il fumo determina a livello respiratorio e cardiocircolatorio, l’attività fisica può rafforzare l’organismo e contribuire a contrastare il bisogno di fumare.

 

Consulta il tuo medico per vincere la battaglia contro il fumo.

 

Bibliografia:
[1] Humanitas. Effetti negativi del fumo sugli sportivi. Disponibile al sito: https://www.humanitas-care.it/news/effetti-negativi-del-fumo-sugli-sportivi/[Ultimo accesso 02/12/2020]
[2] Fondazione Veronesi. I benefici degli sport valgono pure per i fumatori. Disponibile al sito: https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/fumo/i-benefici-degli-sport-valgono-pure-per-i-fumatori [Ultimo accesso 02/12/2020]
[3] Humanitas Salute. Sport e sigaretta: meglio evitare! Disponibile al sito: https://www.humanitasalute.it/clima-e-stagioni/63045-fumo-e-sport-nemici-giurati/[Ultimo accesso 29/09/2020]
[4] Corriere della Sera. Da 20 minuti a 20 anni: come cambia il corpo quando si smette di fumare. Disponibile al sito: https://www.corriere.it/salute/cards/da-20-minuti-20-anni-come-cambia-corpo-quando-si-smette-fumare/percorso-20-anni_principale.shtml [Ultimo accesso 29/09/2020]

PP-CHM-ITA-0378