CENTRO ANTIFUMO
TEST DIPENDENZA
TEST MOTIVAZIONALE
LA COMMUNITY
Cigaretteless
Home>lo sapevi che>Smettere di fumare: quali effetti ha sulla pelle?

SMETTERE DI FUMARE: QUALI EFFETTI HA SULLA PELLE?

Fumare fa male: oltre ad essere una delle principali cause di numerose patologie, il fumo ha conseguenze anche a livello estetico, danneggiando, oltre a unghie, capelli e denti, anche la pelle1. Come agisce il fumo, quali inestetismi genera e in che modo smettere di fumare ha effetti sulla pelle? 

Fumare danneggia profondamente la pelle, la rende giallognola e rugosa, e la fa invecchiare precocemente1. Sulla pelle di un fumatore, questi inestetismi possono svilupparsi più velocemente, risultando anche più evidenti rispetto ai difetti della pelle di un non fumatore1.

Scopriamo insieme, allora, quali sono i principali danni che il fumo causa sulla pelle e perché smettere di fumare ne migliora le condizioni.

Pelle e fumo: i danni del tabagismo

Se conoscere gli infiniti danni che il fumo può causare al nostro organismo non è sufficiente per decidere di abbandonare definitivamente la sigaretta, è bene sapere che il fumo provoca danni anche a livello estetico, rendendo la pelle più “brutta” e, di conseguenza, peggiorando notevolmente l’aspetto esteriore nel suo complesso.1

La pelle, come noto, è l’organo più esteso del corpo ed i suoi danni sono ben visibili e di grande impatto. I danni estetici, derivati dal fumo, ormai certi e ben documentati, sono anche rappresentati con immagini sui pacchetti di sigarette.2

Smettere di fumare, quindi, ha effetti sulla pelle? La risposta è sì.

Il fumo danneggia e invecchia la pelle2, tanto che quella di un fumatore è facilmente riconoscibile rispetto a quella di un non fumatore. Il motivo è legato al deterioramento che le sigarette causano all’interno del corpo e che, affiorando all’esterno si manifesta sull’epidermide.1

I danni più comuni che il fumo può causare a livello cutaneo sono:

  • invecchiamento precoce, dovuto ai radicali liberi presenti nel fumo stesso;3
  • peggioramento di alcune forme di acne;2
  • ingiallimento della pelle;
  • disidratazione dell’epidermide;
  • aumento delle rughe;
  • perdita di luminosità (in particolare nella zona del viso).1

Pelle di un fumatore: perché è così segnata?

I principali responsabili dei danni sulla pelle di un fumatore sono le sostanze contenute all’interno delle sigarette. La nicotina e le tossine che si originano dalla combustione del tabacco, infatti, sono estremamente lesive per l’epidermide e in particolare per le fibre di collagene e per l’elastina contenute nella sua parte più profonda.1

Ma questo non è tutto.

La ripetitività dei movimenti con cui si aspira il fumo, ad esempio, comporta una serie di espressioni facciali ben precise che si ripetono continuamente e che, a lungo andare, causano la formazione di rughe d’espressione, soprattutto intorno alle labbra e agli occhi.1

Si tratta di rughe perioculari e periorali, tipiche di chi fuma e tanto riconoscibili da essere identificate con il termine “smoker's face”, che si formano anche a causa dall’azione diretta delle tossine sul derma.2

Le sostanze nocive sprigionate dal fumo di sigaretta, infatti, attaccando il collagene ne compromettono la capacità di mantenere l’elasticità ed il tono della pelle, favorendo un generale rilassamento cutaneo e accelerando la comparsa di rughe e la formazione di macchie.1

Inoltre, l’assunzione di fumo di sigaretta restringe i piccoli vasi sanguigni e riduce la concentrazione dell’ossigeno nel sangue. La conseguenza? La pelle di un fumatore appare opaca e spenta.1  

È chiaro, quindi, che smettere di fumare ha effetti sulla pelle e giova alla sua salute e al suo aspetto. E, anche se sarebbe meglio non iniziare a fumare affatto, è comunque possibile porre rimedio alle sue conseguenze. 

Scopriamo insieme quali sono i reali miglioramenti per la pelle dopo aver smesso di fumare.

Smettere di fumare: benefici sulla pelle

Eliminare il fumo dalla propria vita è sempre una buona idea e può portare a numerosi benefici per l’intero organismo. Dal miglioramento della respirazione al recupero del senso del gusto, fino alla riduzione del rischio legato ad alcune gravi patologie.4

Eliminare le sigarette dalle abitudini quotidiane determina dei benefici, visibili già dalle prime settimane, sulla pelle.4

Dal momento in cui si smette di fumare, la pelle riprende gradualmente un aspetto più sano: già dopo 15 giorni le rughe iniziano ad apparire attenuate e l’epidermide risulta più elastica e tonica.4

Un miglioramento è dimostrato anche da uno studio italiano che ha evidenziato come, smettendo di fumare, i segni dell’invecchiamento sul volto si riducano visibilmente, riportando la pelle al suo naturale splendore.5

Smettere di fumare ringiovanisce il viso dopo solo 9 mesi dall’eliminazione delle sigarette. Nello specifico, dire addio alle “bionde” porta a un aumento visibile della luminosità dell’epidermide, favorisce la riduzione delle rughe perioculari e un recupero quasi totale dell'elasticità della pelle stessa.5

Essere consapevoli degli effetti del fumo di sigaretta a livello estetico e di come la cessazione al fumo migliori le caratteristiche della pelle, può rappresentare una ulteriore spinta ad eliminare il fumo dalla propria vita. 

Un guadagno enorme nel ritrovare il giusto benessere, sia dentro che fuori.

Chiedi al tuo medico di fiducia come iniziare a smettere di fumare.

 

Bibliografia:
1 Humanitas. Il fumo invecchia la pelle. Disponibile al sito  https://www.humanitasalute.it/salute-a-z/93612-fumo-pelle/ [ultimo accesso 23/09/2020]
2 Pagine Mediche. Gli effetti del fumo sulla pelle. Disponibile al sito   https://www.paginemediche.it/benessere/bellezza-e-salute/patologie-dermatologiche-e-fumo-di-sigaretta-qual-e-la-correlazione [ultimo accesso 23/09/2020]
3 Fondazione Veronesi. Il fumo invecchia la pelle. Disponibile al sito https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/fumo/il-fumo-invecchia-la-pelle [ultimo accesso 23/09/2020]
4 Humanitas. Smettere di fumare, i primi benefici dopo 20 minuti. Disponibile al sito  https://www.humanitas.it/news/19902-smettere-fumare-primi-benefici-20-minuti [ultimo accesso 23/09/2020]
5 ANSA.  Smettere di fumare restituisce anni al volto,già dopo 9 mesi. Disponibile al sito https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/stili_di_vita/2018/05/21/smettere-di-fumare-restituisce-anni-al-voltogia-dopo-9-mesi_65322687-6035-4981-a58f-fe3774ad8c20.html [ultimo accesso 23/09/2020]

PP-CHM-ITA-0371